google-site-verification=CXVKqQGTeb-h6gjvYH1qh-_JfVpSK0TegsEBKJ1ZEDY

New York è un’incredibile realtà caratterizzata da musei, parchi sconfinati, centri commerciali, locali di ogni stile e gusto in cui, da una settimana all'altra, nascono nuove idee, nuove tendenze, nuove mode che da qui si propagano nel resto del mondo.

Situata sulla costa orientale dell'America settentrionale è ubicata alla foce del fiume Hudson (che costituisce il suo confine occidentale, separandola da una serie di sobborghi nel New Jersey). Delle 5 circoscrizioni (boroughs) in cui è divisa la città, solamente una (Bronx) si trova sul continente vero e proprio, mentre due (Brooklyn e Queens) occupano l'estremità occidentale di Long Island, e gli altri (Manhattan e Staten Island) occupano due isole omonime di dimensioni intermedie.

 
 

NEW YORK

LA GRANDE MELA

15/06/2020 18:26
Descrizione
 
Gallery
 
Video
 

CLIMA

Il clima è prevalentemente di tipo continentale, molto rigido in inverno ed estremamente caldo e afoso in estate, con diversi fenomeni temporaleschi accompagnati da grandinate.

Il periodo migliore per visitare New York  è durante la primavera e l'autunno, quando le temperature sono più gradevoli e le giornate più lunghe.

 

DOVE MANGIARE

I fast-food, emblema della cucina americana, rispecchiano in tutto e per tutto la vita on the road che ci si aspetterebbe da un viaggio American style.

Per i cibi tipicamente newyorkesi, vale la pena frequentare uno qualunque tra le migliaia di "Deli Burger" disseminati nella città. I menù fissi, disponibili a mezzogiorno nei ristoranti, hanno generalmente un prezzo ragionevole ma le tariffe salgono nettamente la sera.

Soluzione abbastanza economica potrebbe essere quella di mangiare "etnico" (cinese, indiano ecc.) approfittando delle svariate formule "breakfast" (uova, pancetta affumicata, salsiccia, toast ecc.).

New York anche nella gastronomia riflette il suo cosmopolitismo, must della cucina americana e di ottima qualità, sono certamente le Steakhouse, da non perdere per gli amanti della carne.

Per quanto riguarda il folklore certamente Hoteers resta un must, a prescindere dalle ragazze che servono ai tavoli si trovano davvero alcuni dei piatti tipici della cucina americana tra cui le Buffalo Chicken Wings. Denny's o Wendy's sono tra le catene più famose: ottimi sia per la carne che per il pesce e non estremamente impegnativi.

In un freddo pomeriggio vi ristorerà il cappuccino di Starbucks, ormai brand leader nella vendita di caffè, che ha conquistato il mondo intero e, per finire il dolce da Lindy's, la classica cheesecake nella Midtown.

COSA VEDERE

Certamente un viaggio a New York non può prescindere dalla visita della bella Manhattan, il quartiere più affascinante della Grande Mela, e certamente la Fifth Avenue dove, tra la 46° e la 47° strada, si trova Times Square, una piazza enorme contornata da una pluralità di maestosi grattacieli, negozi, locali di ogni genere e innumerevoli cartelloni pubblicitari.

Oltre alle luci al neon ed ai suoi maestosi grattacieli, New York è anche una città verde, dove si trovano alcuni tra i parchi più famosi, come Central Park.

Per gli appassionati di sport, New York è un vero e proprio paradiso dove è possibile seguire un incontro di basket al Madison Square Garden o una partita di baseball allo Yankee Stadium.

New York è una città che abbonda di musei: in cima alla lista si trova sicuramente il Metropolitan Museum of Art, uno dei musei d'arte più grandi e importanti del mondo occidentale. Rimanendo nel campo dell'arte moderna e dell'arte contemporanea, il Solomon R. Guggenheim Museum, è sicuramente uno dei pilastri dell'arte mondiale. E il Museo delle Arti Moderne, conosciuto anche come MOMA, è situato tra la quinta e la sesta Avenue.

A New York si trovano monumenti e luoghi di grande interesse turistico: il Ponte di Brooklyn, che collega la East Side di Manhattan con il quartiere di Brooklyn con un panorama mozzafiato. Come perdere la Statua della Libertà, vero e proprio simbolo degli Stati Uniti che rappresenta la libertà che con la sua fiaccola illumina il mondo.

La città è divisa amministrativamente in 5 distretti: Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island che, a loro volta, sono divisi in decine di quartieri. Manhattan rappresenta il cuore e la zona più chic di New York; si tratta di una vera e propria città divisa a sua volta in sotto quartieri abitati da immigrati come Little Italy, Chinatown, Little India ed El Barrio ma, sicuramente da non perdere, Harlem, là dove vive la più famosa comunità nera del mondo e abbondano i locali di musica jazz.

Non ci si può però esimere dall'ammirare con i propri occhi le attrazioni che hanno fatto la storia di New York e che tutt'ora la identificano; come non osservare da vicino l' Empire State Building, situato sulla quinta strada, una vera e propria icona di Manhattan che rappresenta magnificamente l' Art Decò. Il Rockefeller Centre, posizionato nel cuore di Manhattan, è il più grande centro commerciale e d'affari. Il Rockefeller Centre è famoso soprattutto per la presenza dell'NBC e della Radio City Music Hall con la pista di pattinaggio su ghiaccio, con il grande albero di natale e soprattutto per la Promenade, un'isola pedonale ricca di fontane, statue e vari bacini d'acqua che conduce fino alla Lower Plaza, dove troneggia la statua in bronzo di Prometheus, simbolo appunto dell'intero edificio.


INFO UTILI

New York è dotata di ben tre importanti aeroporti:

  • John F. Kennedy International Airport (JFK)
  • LaGuardia Airport (LGA)
  • Newark International Airport (EWR)

New York vanta uno dei sistemi di trasporti pubblici più vasto e complesso del mondo: la sua Subway si articola in ben 22 linee e serve 468 stazioni. Oltre alla metropolitana, il sistema dei trasporti pubblici di New York si avvale di una fitta rete di autobus che, anche se è il mezzo meno usato, opera anch'esso in tutti e cinque i distretti . Ovviamente non mancano anche i taxi, non molto cari e presenti in ogni angolo della città.

+
0
 
Il tuo carrello è vuoto