google-site-verification=CXVKqQGTeb-h6gjvYH1qh-_JfVpSK0TegsEBKJ1ZEDY

È suddivisa in distretti, divisi in barrios, là dove, tra i più famosi spiccano la Gran Via, uno dei viali più importanti di Madrid, famosa per l'incredibile numero di negozi, locali musicali e cinema.

Il soprannome della Spagna ha una storia: sotto il regno di Alfonso VI, i cristiani riuscirono a mettere sotto assedio la città conosciuta come Magerit, non riuscendo tuttavia ad aprire una breccia nelle mura. fu un giovane soldato a dare nuova fiducia alle truppe assedianti. Questi, arrampicandosi come un gatto sul, bordo esterno delle mura, sotto gli occhio increduli dei propri commilitoni, sostituì la bandiera dei mori con quella cristina. Da quel momento, il popolo cominciò a riferirsi al ragazzo e alla sua famiglia con il nome di Gatos, che si estese successivamente a tutti gli abitanti della città.

 
 

MADRID

LOS GATOS

15/06/2020 17:51
Descrizione
 
Gallery
 
Video
 

CLIMA

Il clima di Madrid è mediterraneo, estremamente secco, con temperature autunnali e primaverili
Il periodo migliore per un soggiorno a Madrid è fra aprile e giugno e fra metà settembre e fine ottobre in quanto l'inverno è freddissimo e l'estate è piuttosto torrida.

DOVE MANGIARE

A Madrid si possono degustare tutte le specialità della cucina nazionale caratterizzata da diversi piatti tipici che non possono essere tralasciati come gli ottimi prosciutti che si possono gustare in caratteristici locali del centro come i Museo del Jamon ma la gastronomia locale offre anche bontà come il Cocido Madrileño, uno spezzatino con pasta, carne e verdura o il Callos Madrileños, uno stufato preparato con trippa servita con salsiccia o bacon e La Sopa de Ajo, una gustosa zuppa con aglio è anche molto apprezzata.

Una delle attrattive di Madrid è rappresentata dai suoi bar e dalle sue taverne, in cui sorseggiare un bicchiere di vino o un boccale di birra accompagnato dalle famose tapas. È bene ricordare che l'ora dei pasti è diversa rispetto gli usi italiani; i madrileni infatti pranzano tra le 14 e le 16 e non cenano mai prima delle 22.

Alucini posti dove mangiare veramente bene a Madrid sono: 100 montaditos, famosa catena spagnola che propone 100 montaditos differenti, ossia un centinaio di paninetti assortiti con prodotti salati e dolci; Indalo Tapas, in calle Atocha, nelle vicinanze di Sol, dove potete gustare delle eccellenti tapas.

Una tappa imperdibile è anche Las Bravas, dal nome delle patatas bravas. Il locale si trova a pochi minuti a piedi da Puerta del Sol e la loro specialità sono le patate ricoperte di salsa piccante. Infine, abbiamo Lateral, un ristorante tipico che spazia dalla carne al pesce fino al dolce, il tutto con ricette rigorosamente spagnole.

 

COSA VEDERE

Madrid, oltre ad essere una bellissima città ricca di storia e di arte, è una meta incantevole in quanto offre meravigliosi spazi verdi dove isolarsi dal traffico e dal caos urbano. I principali polmoni verdi sono il parco di Casa de Campo e  il Parque del Buen Retiro. Merita una sosta anche il Giardino Botanico.

Madrid è visitata ogni anno da milioni di turisti, attratti sicuramente dai suoi musei, concentrati soprattutto in quella zona chiamata "Triangolo d'oro Madrileno", dove si trovano i tre pilastri della storia dell'arte quali il Museo del Prado, la pinacoteca Reina Sofia ed il Thyssen Borbenisza

Madrid è anche una città ricca di monumenti che testimoniano il suo glorioso passato storico, vere e proprie icone celebri in tutto il mondo quali la Puerta de Alcalá, situata su Plaza de la Independencia, la Fontana di Cibeles, situata sulla piazza a cui dà il proprio nome il monastero de El Escorial o il Palazzo di Aranjuez fino ad arrivare agli enigmatici resti di storia egizia nel pieno centro della capitale. La Regione di Madrid offre un ampio numero di monumenti da visitare obbligatoriamente come la muraglia di Buitrago. Tra le numerose chiese che in città meritano una visita spicca sicuramente la nuova Cattedrale de Almudena, situata nella centrale piazza de la Armería, di fronte al Palazzo Reale.

La città di Madrid è suddivisa in distretti, divisi in barrios, là dove, tra i più famosi spiccano la Gran Via, uno dei viali più importanti di Madrid, famosa per l'incredibile numero di negozi, locali musicali e cinema. Tra i poli della movida spiccano la Chueca, uno dei quartiere più cosmopoliti e alla moda. Las Huertas è invece il quartiere artistico di Madrid caratterizzato dalla vita notturna molto vivace e da bar dove vivere la ver movida Madrileña.

NIGHTLIFE

La vita notturna di Madrid è famosa in tutto il mondo per non conoscere né orari né limiti. Una delle zone più movimentate è sicuramente il Barrio de las Letras, in pieno centro, situato intorno alla piazza di Santa Ana e le vie Huertas e Echegaray. Sempre in centro la Calle Arenal ospita diverse discoteche fra cui il celebre Joy e il Palacio de Gaviria. Vero tempio della movida nottura è il Pachà, sito in Calle de Barcelò, dove ballare in compagnia dei migliori DJ internazionali. Poi abbiamo pure il il quartiere Malasaña, con un pubblico alternativo di giovani, il quartiere Lavapiés, una zona multietnica, dove si suona musica fino all'alba.

INFO UTILI

L'Aeroporto internazionale di Barajas, situato a pochi chilometri dal centro urbano, è la porta aeroportuale più importante di tutta la Spagna, serviti da innumerevoli compagnie di bandiera e low cost che la collegano con le maggior città del mondo.

I collegamenti con la capitale sono garantiti dalla linea metropolitana n 8, in direzione stazione centrale di Nuevos Ministerios o per le altre stazioni come quella di Mar de Cristal, da cui è possibile prendere la linea 4 per giungere al centro della città.

Il mezzo più comodo e veloce per muoversi a Madrid è sicuramente la metropolitana caratterizzata da ben dodici linee che raggiungono ogni punto della città e anche molte cittadine al di fuori del centro urbano. Un ottimo servizio è anche quello autobus in circolazione anche di notte a bordo dei famosi "búhos", con una frequenza molto più ridotta rispetto alla fascia diurna.

+
0
 
Il tuo carrello è vuoto